Copyright © UN ANGELO DI OSTETRICA
Design by Dzignine
1 marzo 2012

Posizione trasversale del feto

# Chiedi all'ostetrica #
Ciao,
mi chiamo Silvia, ho 23anni e sono siciliana.
Giorno 2 di Dicembre ho fatto ultima ecografia del 3° trimestre e sono molto preoccupata per la mia bambina, perchè lei è messa di trasversale.
Secondo lei è possibile che la mia bambina si possa ancora girare anche se persa già 1.700kg, (sono quasi alla 33° settimana).
Cosa devo fare affinchè essa si possa girare?
Attendo una sua risposta.
Mille grazie.


Ciao Silvia,
capisco bene la tua preoccupazione, ma devo subito dirti che i bambini fino all’ultimo si possono sempre girare.
La posizione più fisiologica al termine della gravidanza è quella cefalica, cioè il feto a testa in giù, e statisticamente avviene nel 90% dei casi.
A circa 32 settimane di gravidanza il 16% dei feti si presenta podalico o trasverso, e solo il 4% dei bambini arriva alla fine senza cambiare posizione.
Certo che più si avvicina il termine più le probabilità che si giri spontaneamente diminuiscono, ma può capitare e capita.
Quindi puoi aspettare che la natura faccia il suo corso oppure provare ad intervenire con tecniche esterne.
Una tecnica che può essere utilizzata è la moxa o moxibustione, tecnica cinese, che significa erba che brucia.
L’erba che viene utilizzata è l’Artemisa Vulgaris (Assenzio cinese).
In pratica si va a scaldare un punto preciso del piede è teoricamente identica all’agopuntura.
Questa tecnica ha successo dal 70 al 90% dei casi e l’efficacia maggiore è considerata tra le 32 e le 37 settimane.
Un’altra tecnica che può essere utilizzata da medici molto esperti è il rivolgimento manuale esterno che consiste nel capovolgere il feto esercitando pressioni sulle parti fetali con le mani sulla pancia della mamma.
La percentuale di successo è circa il 50-70% e può essere eseguita non prima delle 37 settimane (perché magari si è girata spontaneamente).
Come tutte le tecniche anche queste hanno controindicazioni che vanno valutate insieme all’operatore che le pratica.
Per altri chiarimenti non esitare a ricontattarci.
I miei più sinceri auguri, sperando che la natura faccia il suo corso.


Angela l'Ostetrica

0 commenti:

Posta un commento