Copyright © UN ANGELO DI OSTETRICA
Design by Dzignine
15 gennaio 2014

Paura del parto

Salve, spero che portemi rasserenarmi un po'. Sono incinta di 20 settimane lo so che è ancora presto, ma la paura mi assilla e penso sempre al parto!
Sento dire e leggo che è moltooooo doloroso! e che il parto cesario è pericoloso. E' vero che si puo morire di parto?
Anna


Carissima Anna,
capisco dalla tua domanda che sei molto ansiosa ed impaurita, ma non devi affatto preoccuparti così.

Per una donna il parto, soprattutto se è il primo, è un momento molto particolare. Quindi è normale avere paura.

Molto spesso è l’incognita, l’andare verso un qualcosa che non si conosce, che mette in agitazione. Infatti il parto e tutto quello che ne consegue (diventare mamma, accudire il nuovo arrivato, ecc) sono situazioni uniche ed irripetibili e tu stai per vivere proprio questo grande evento.

Il dolore da parto purtroppo viene visto come una minaccia mentre dobbiamo capire, e questo è il percorso che ti consiglio di intraprendere, che lui non sarà tuo nemico. Il fatto che sia molto doloroso non è proprio così. Ogni donna avverte il dolore in modo diverso; molti sono i fattori che intervengono come la soglia del dolore che si ha, al fatto di accettarlo o meno, a come si sta vivendo il travaglio; questo per dirti e per farti capire che è davvero molto soggettivo e non ti deve spaventare.

Premesso che non sono d’accordo sull’uso del parto tramite taglio cesareo di routine, ma solo quando è davvero necessario dire che è pericoloso è davvero troppo drastico. Certo è pur sempre un intervento chirurgico e come tale ha i suoi pro e contro ma oggi la medicina è più sicura e non devi averne timore.

Quello di cui hai bisogno in questo momento è una dose massiccia di fiducia in te stessa ed affidarti a qualcuno che ti possa aiutare a capire e a conoscere quello che avverrà durante il parto. L’informazione è molto importante perché rende più sicure. La coscienza, il sapere, il capire che cosa ci sta succedendo sono punti fondamentali per arrivare al parto tranquille e soprattutto con la mente libera dai dubbi, dalle paure e dai brutti pensieri. Vivere questo momento meraviglioso e unico con serenità è meglio, anche perché sarà un momento che ricorderai per sempre e che racconterai con orgoglio a chi ti vorrà ascoltare.

Il raccontare del proprio parto come un evento fantastico, vissuto con armonia, dove il dolore ci è stato d’aiuto e non nemico dolorosissimo, non ci rende più fortunate delle altre ma testimoni di un sapere inconfondibile che il parto per una donna che sceglie di diventare madre è un rito, un passaggio, la vera e unica occasione in cui si capisce chi si è veramente. E’ un momento di grande crescita e nascita.

Quindi cerca un corso di preparazione al parto dove potrai informarti e soprattutto affidati ad un’ostetrica che riuscirà a rassicurarti al meglio. E soprattutto vivi questa gravidanza con serenità, in queste settimane pensa solo al tuo bambino ed al fatto che state già instaurando un rapporto tra madre e figlio.

Un grande abbraccio
Angela l’Ostetrica

Per leggere gli altri miei articoli su Torinobimbi clicca sul link qui sotto...

http://www.torinobimbi.it/l-esperto-risponde/paura-del-parto.html

0 commenti:

Posta un commento